Home Settori Produzione additiva Binder jetting
See Produzione additiva

Setacciatura delle polveri per il binder jetting nella produzione additiva

Il binder jetting è un sistema di produzione additiva che utilizza un agente legante liquido o in polvere per realizzare un componente. Il binder jetting utilizza principalmente polveri in ceramica, polimeri, sabbia e MIM (per lo stampaggio a iniezione di metallo), a seconda delle caratteristiche del pezzo che bisogna realizzare. L’agente liquido legante è depositato sulla polvere strato per strato, prima che il pezzo sia trattato in forno. Una volta completata la procedura, la polvere non legata viene rimossa lasciando il prodotto finito. Tuttavia, le resine utilizzate in alcune di queste polveri rendono difficile la setacciatura. La Russell AMPro® Sieve Station è stata realizzata specificatamente per recuperare, setacciare e riciclare le polveri non legate direttamente dalla camera di costruzione, offrendo una soluzione conveniente e ad alta capacità per trattare materiali per la stampa in 3D difficili da setacciare prima del loro riutilizzo.

Sono disponibili diversi setacci per il trattamento delle polveri utilizzate nel binder jetting.

Prodotti consigliati

Russell AMPro® Sieve Station

Soluzione di recupero polveri completamente automatizzata per garantire la qualità e la purezza delle polveri vergini e rigenerate.

Approfondisci

Russell AMPro® Lab

Un sistema altamente adattabile, ideale per il recupero di piccoli lotti di polvere e per l'integrazione nelle stampanti.

Approfondisci

Russell AMPro® Lite

Una soluzione leggera e portatile per gli utenti principianti e per chi utilizza recipienti e bottiglie di polvere.

Approfondisci

Storie di successo